loading...
loading...






Info

user posted image
Titolo originale American Horror Story
Paese Stati Uniti d’America
Anno 2011 – in produzione
Formato serie TV
Genere horror, thriller, drammatico
Stagioni 5
Episodi 63
Durata 45 min (episodio)
Linguaoriginale inglese

Personaggi e interpreti

Prima stagione: Murder House

  • Violet Harmon, interpretata da Taissa Farmiga, doppiata da Virginia Brunetti.
  • Vivien Harmon, interpretata da Connie Britton, doppiata da Claudia Catani.
  • Benjamin “Ben” Harmon, interpretato da Dylan McDermott, doppiato da Massimo Rossi.
  • Tate Langdon, interpretato da Evan Peters, doppiato da Davide Perino.
  • Lawrence “Larry” Harvey, interpretato da Denis O’Hare, doppiato da Luca Dal Fabbro.
  • Constance Langdon, interpretata da Jessica Lange, doppiata da Micaela Esdra.

Seconda stagione: Asylum

  • Lana Winters, interpretata da Sarah Paulson, doppiata da Cristina Boraschi.
  • Dr. Oliver Thredson, interpretato da Zachary Quinto, doppiato da Fabrizio Vidale.
  • Monsignor Timothy Howard, interpretato da Joseph Fiennes, doppiato da Christian Iansante.
  • Kit Walker, interpretato da Evan Peters, doppiato da Davide Perino.
  • Suor Mary Eunice, interpretata da Lily Rabe, doppiata da Barbara De Bortoli.
  • Grace Bertrand, interpretata da Lizzie Brocheré, doppiata da Valentina Mari.
  • Dr. Arthur Arden, interpretato da James Cromwell, doppiato da Dario Penne.
  • Suor Jude, interpretata da Jessica Lange, doppiata da Micaela Esdra.

  • Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di American Horror Story (prima stagione).
    La famiglia Harmon, formata dallo psichiatra Ben, dalla moglie Vivien e dalla figlia Violet, si trasferisce da Boston a Los Angeles alla ricerca di un nuovo inizio per riconsolidare il loro legame familiare, recentemente scosso da un tradimento di Ben con una giovane studentessa. Al loro arrivo a Los Angeles, però, troveranno nuove disavventure ad aspettarli. Sin dall’inizio scoprono che i precedenti proprietari della loro nuova casa, una coppia omosessuale, sono morti tra le mura domestiche apparentemente a causa di un omicidio/suicidio. La loro sofisticata e sarcastica vicina di casa Constance e sua figlia Adelaide, affetta da sindrome di Down, entrambe ex inquiline della casa, diventano frequenti e indesiderati ospiti. Moira O’Hara è invece la loro nuova domestica, anch’essa legata al passato della casa, che agli uomini si presenta giovane e seducente mentre le donne la vedono come una donna anziana e malinconica. Ben inizia a ricevere i suoi pazienti all’interno della casa; uno in particolare, un adolescente psicotico di nome Tate Langdon, fa la conoscenza di Violet, di cui presto si innamora. Dal momento in cui gli Harmon si stabiliscono nella casa, strani e spesso violenti eventi si verificano con regolarità crescente.

    La casa, costruita nei primi anni del 1900, è stata teatro di decine di morti violente e perciò è conosciuta da tutti come «La casa degli omicidi» (The Murder House). Presi dalle loro tribolazioni personali, gli Harmon faticano a rendersi conto di vivere in una casa infestata, anche quando nuove morti avvengono all’interno e nuovi fantasmi si installano tra le mura domestiche. Vivien, senza saperlo, ha un rapporto sessuale con Tate, credendo fosse Ben con una tuta di lattice. Avverrà così una rara superfecondazione eteropaternale. Vivien resterà incinta di due gemelli: uno figlio di Ben, l’altro figlio di Tate. Intanto diversi fantasmi della casa cospirano contro Ben e Vivien in modo da appropriarsi dei nascituri. Tra questi vi è anche Hayden, l’ex amante di Ben. Hayden, incinta di Ben, lo aveva raggiunto a Los Angeles, perseguitandolo. Viene però uccisa da Larry, un altro degli ex inquilini della «casa degli omicidi», ritenuto responsabile della morte della moglie e dei figli, avvenuta nella casa a causa di un incendio. Violet, tormentata da varie problematiche adolescenziali oltre che familiari, si suicida, cosa di cui inizialmente non si accorge e solo in seguito scoprirà, grazie a Tate, di essere diventata anche lei un fantasma. Qualche settimana dopo, Vivien dà alla luce prematuramente i gemelli. Lei e il bambino di Ben muoiono durante il parto. Il figlio di Tate, cresciuto a velocità superiore del normale, è invece sano. In seguito, anche Ben viene ucciso nella casa da Hayden, che vuole appropriarsi del bambino. Constance, che sa che il bambino è suo nipote, riuscirà però a sottrarglielo e a portarlo nella sua abitazione. Quando crescerà, ad appena tre anni, manifesterà i suoi istinti omicidi ereditati dal padre, uccidendo brutalmente la tata. Intanto gli Harmon sono intrappolati nella casa, destinati a rimanere insieme agli altri fantasmi per sempre. Anche se morti, sembrano aver ritrovato il legame che avevano perso da tempo e insieme si pongono l’obiettivo di evitare le loro sofferenze a potenziali nuovi inquilini, spaventandoli e mettendoli in fuga prima che anch’essi finiscano uccisi.

Trackers

http://tracker.leechers-paradise.org:6969/scrape
http://IPv6.leechers-paradise.org:6969/scrape
http://tracker.tntvillage.scambioetico.org:2710/scrape
http://tracker.mg64.net:2710/scrape
http://tracker.tiny-vps.com:6969/scrape
http://tracker.coppersurfer.tk:6969/scrape
http://tracker.internetwarriors.net:1337/scrape
http://tracker.openbittorrent.com/scrape