loading...
loading...






Info

The Producers


6.4
IMDB: 6.4/10 35,176 votes

Durata: 134 min

Released:

Anno: 25 Dec 2005

Direttore:

Premi: Nominated for 4 Golden Globes. Another 1 win & 13 nominations.

Budget: 45000000$

Incassi: 38058335$

Stato: Released

Paese: USA

Cast:




Un grande musical fatto di canti e balli pieni di energia e di ironia, con un richiamo alla grande Hollywood che fu….
Tutti conoscono Gene Kelly, Fred Astaire e i fratelli Marx. Pochi conoscono Jules Munshin, Tommy Rall, Keenan Wynn, James Withmore, Busby Berkeley, Donald O’ Connor. Troppe citazioni ma per una buona causa. Trattasi di grandi protagonisti del musical degli anni d’oro, talenti straordinari, ballerini attori e cantanti inventori di spettacolo, “vedibili” oggi come allora. Un esempio: Keenan Wynn e James Withmore si producevano nel numero “Brush up to Shakespeare” in Baciami, Kate!, irresistibile. La regista Susan Stroman, che ha curato anche la regia della pièce a Broadway ripropone quella citazione. Se sei un adulto e possiedi quella memoria ecco un forte valore aggiunto di fruizione, un paio di punti in più nella misura dell’evasione. Ma i punti non mancano anche senza il soccorso della citazione. Il racconto procede con uno stile sempre sul filo del rasoio, da una parte c’è la grande qualità, dall’altra ci sarebbe stato il grottesco. Prevale sempre la qualità e il grottesco trionfa, ma voluto, non subìto. I personaggi sono dolcemente estremizzati ma graditi e funzionali, agiscono come cartoni animati, nei gesti e nelle espressioni. La “colonia gay” macchiettistica-con-gusto, la fa da padrona ed è un inserto simpatico e indispensabile. Il film è il richiamo di un classico della comicità di Mel Brooks, Per favore non toccate le vecchiette. Un produttore e un aspirante tale decidono che per guadagnare soldi è meglio produrre un insuccesso che un successo. Inventano lo spettacolo peggiore, col regista peggiore, con gli attori peggiori di tutti i tempi, una storia su Hitler. Sarà uno stuolo di vecchiette a finanziare l’operazione. E i soldi rimarranno nelle tasche dei produttori. Naturalmente Broadway impazzisce, successo mai visto. In questo quadro, canti e balli pieni di energia e di ironia, con un richiamo, appunto alla grande Hollywood che fu. Ma niente di nostalgico e datato, uno spettacolo di sostanza e gusto al quale non eravamo quasi più abituati. Del resto chi ha scritto “parole e musica” è lo stesso, vecchio Mel Brooks, al quale il cinema, “quel” cinema, sta come l’ossigeno sta all’acqua. Vista una Uma ironica e supersexy. Bene. Molto bene.

Trailer


Upload on Youtube

Info File

FourCC: xvid/XVID
Risoluzione: 544 x 224
Frame aspect ratio: 17:7 = 2.428571
Pixel aspect ratio: 1:1 = 1
Display aspect ratio: 17:7 = 2.428571
Framerate: 25 fps
Totale frames: 193,307
Dimensione stream: 637,483,598 bytes (607.951735 MiB)
Bitrate: 659.555627 kbps
Qf: 0.216503
Key frames: 1,290 (0; 300; 600; 900; 1200; ... 193103)
Null frames: 0
Min key int: 1
Max key int: 300
Avg key int: 149.850388
Ritardo: 0 ms

Immagini

The Producers – Una gaia commedia neonazista (2005), [XviD – Ita Mp3]
The Producers – Una gaia commedia neonazista (2005), [XviD – Ita Mp3]
The Producers – Una gaia commedia neonazista (2005), [XviD – Ita Mp3]
The Producers – Una gaia commedia neonazista (2005), [XviD – Ita Mp3]

Trackers

http://tracker.publicbt.com:80/
http://tracker.istole.it:80/
http://open.demonii.com:1337/scrape
http://tracker.tntvillage.scambioetico.org:2710/scrape
http://tracker.coppersurfer.tk:6969/scrape
http://tracker.openbittorrent.com/scrape